I sordi e il web: accessibilità dei siti internet

sordo comunica con lis tramite computerCome indica l'Organizzazione Mondiale della Sanità sono 360 milioni le persone nel mondo che presentano deficit uditivi gravi. 

Le persone non udenti presentano una capacità uditiva molto bassa o del tutto assente e nell'interazione con il web esse possono trovare problemi nella fruizione di informazioni multimediali: file audio, filmati video e in quei casi in cui gli avvisi di errore di un applicativo o di un modulo on-line siano espressi solo in formato acustico. In questo caso, se l'informazione viene veicolata unicamente attraverso il canale uditivo, il sito o la pagina web possono diventare completamente inaccessibili per una persona sorda. Inoltre, per i sordi congeniti, la mancanza di feedback uditivo porta frequentemente a problemi nell'apprendimento del linguaggio, e questo in molti casi si traduce in difficoltà di comprensione del testo scritto, specialmente quando si utilizzano frasi elaborate o ragionamenti astratti. Purtroppo non esistono tecnologie assistive specifiche per l'uso del computer o di internet.

Accessibilità: un requisito fondamentale!

Per essere accessibile alle persone sorde, un sito web deve avere due requisiti fondamentali:

- Usare un linguaggio semplice, concreto e chiaro e avere procedure, azioni da compiere e risultati immediatamente comprensibili. 

- Sottotitolare i video, accompagnarli o sostituirli con segnalazioni visive. 

Essere accessibili è giusto e conviene!

Scopri come rendere accessibile il tuo sito internet 

Ti potrebbe interessare anche:

I ciechi e il web

L'importanza dell'accessibilità web 

I vantaggi di un sito web accessibile


Accetto le condizioni di Privacy Policy

Iscrizione avvenuta con successo